Il metallo che ha cambiato le cose che ci circondano

14 Apr 2020

Il metallo che ha cambiato le cose che ci circondano

Tecnologia e arredamento, ma anche edilizia e trasporti: tutta la versatilità dell’alluminio.

È il terzo metallo più abbondante sul nostro pianeta e il terzo elemento più abbondante nel complesso. Nessun altro metallo può essere paragonato all’alluminio quando si tratta della sua varietà di usi. Alcuni di questi potrebbero non essere ovvi, come per esempio l’uso nella produzione del vetro, ma molti altri fanno parte della nostra vita in molti ambiti, dagli oggetti più piccoli alle strutture di grandi dimensioni.

Viaggiare è più facile

L’alluminio viene utilizzato nell’industria dei trasporti per via del suo ottimo rapporto peso/resistenza. Minor peso significa che è necessaria meno forza per spostare i veicoli, ottenendo così una maggiore efficienza nei consumi di energia e risorse. La sua resistenza alla corrosione è un ulteriore vantaggio ed elimina la necessità di rivestimenti anticorrosivi pesanti e costosi.

È il terzo metallo più abbondante sul nostro pianeta e il terzo elemento più abbondante nel complesso.

Mentre l’industria automobilistica fa ancora molto affidamento sull’acciaio, la spinta ad aumentare l’efficienza del consumo di carburante e ridurre le emissioni di CO2 ha portato a un uso molto più ampio dell’alluminio. Gli esperti prevedono che il contenuto medio di alluminio in un’auto aumenterà del 60% entro il 2025. Anche mezzi molto grandi, usati per spostare carichi importanti, come i camion Ford serie F, sono costruiti con telaio e carrozzeria in alluminio.

Anche i sistemi ferroviari ad alta velocità usano l’alluminio. Il metallo consente ai progettisti di ridurre il peso dei treni, riducendo la resistenza all’attrito.

L’alluminio è largamente usato anche nell’industria aeronautica, sempre per via della sue caratteristiche di leggerezza, resistenza e flessibilità. Era usato nei telai dei dirigibili, come lo Zeppelin, prima ancora che gli aerei fossero inventati. Sui velivoli moderni, le leghe di alluminio sono usate ovunque, dalla fusoliera agli strumenti della cabina di pilotaggio.

Le navette spaziali, contengono dal 50% al 90% di leghe di alluminio nelle loro parti. Orion MPCV (Multi-Purpose Crew Vehicle) servirà come veicolo di esplorazione dello spazio di prossima generazione della NASA; l’intera struttura di base è in alluminio.

Più opzioni per l’edilizia

Gli edifici realizzati in alluminio sono praticamente esenti da manutenzione grazie alla resistenza dell’alluminio alla corrosione. La sua efficienza termica permette di mantenere gli edifici caldi d’inverno e freschi d’estate. L’alluminio può essere curvato, tagliato e saldato in qualsiasi forma desiderata, dà agli architetti la libertà di creare edifici che sarebbe impossibile realizzare con altri materiali (es. legno, plastica o acciaio).

Il primo edificio in cui l’alluminio fu ampiamente utilizzato fu l’Empire State Building di New York, costruito nel 1931. Oggi l’alluminio è comunemente usato nella costruzione di grattacieli e ponti.

Il suo peso più leggero lo rende più facile, veloce e conveniente da lavorare. Aiuta anche a ridurre altri costi: un edificio costruito in acciaio richiederebbe fondamenta molto più profonde a causa del maggior peso, con un conseguente aumento dei costi di costruzione.

Porta la luce ovunque

Sebbene l’alluminio abbia solo il 63% della conduttività elettrica del rame, la bassa densità dell’alluminio lo rende l’opzione migliore per le linee elettriche a lunga distanza. Se si usasse il rame, le strutture di supporto sarebbero più pesanti, più numerose e più costose. L’alluminio è anche più duttile del rame, si può ridurre in fili molto più facilmente e resiste di più alla corrosione.

È più forte e resistente della plastica e più leggero dell’acciaio.

Oltre alle linee elettriche e ai cavi, l’alluminio viene utilizzato in motori, elettrodomestici e sistemi di alimentazione, per le antenne televisive e le antenne paraboliche, e per alcune lampadine a LED.

Gli oggetti di uso comune

L’alluminio è sempre più usato per produrre smartphone, tablet, computer portatili e TV a schermo piatto. Il suo aspetto rende i moderni gadget tecnologici eleganti e sofisticati, leggeri e resistenti. È la combinazione perfetta di forma e funzione, fondamentale per i prodotti di consumo. Sempre più spesso l’alluminio sostituisce i componenti in plastica e acciaio, poiché è più forte e resistente della plastica e più leggero dell’acciaio. Inoltre, consente al calore di dissiparsi rapidamente, evitando il surriscaldamento dei dispositivi elettronici.

Apple utilizza prevalentemente parti in alluminio nei suoi iPhone e MacBook, così come è il materiale preferito da marchi di elettronica di fascia alta, come il produttore audio Bang & Olufsen.

Ai progettisti di interni piace usare l’alluminio perché è facile da modellare e ha un bell’aspetto. Lo usano per realizzare mobili come tavoli, sedie, lampade, cornici e pannelli decorativi. I complementi di arredo metallici Unconventional Frame Opera (UFO), sono realizzati usando solo alluminio riciclato.

In cucina l’alluminio è usatissimo. Le pentole e le padelle conducono bene al calore, sono atossiche, resistenti alla ruggine e facili da pulire.

Le lattine di alluminio vengono utilizzate per confezionare alimenti e bevande. Coca-Cola e Pepsi usano lattine di alluminio dal 1967.